Notiziario n.2 del 2016

APRILE/GIUGNO

 Pochi giorni prima di inviare il Notiziario, ci ha lasciato Carlo Ippolito Gola, Carlippo per gli amici. Carlippo è stato il primo amministratore di WWF Oasi. La persona che ha costruito, insieme a noi, e condotto per qualche anno la Società. Prima che scegliesse un’altra strada. Purtroppo ha incontrato anche una malattia terribile che ha affrontato con grande coraggio. Ha resistito con forza. Fino all’ultimo. Anche se veniva da altre esperienze, anche lontane dal nostro mondo, Carlippo ha avuto il dono di mettersi a disposizione, di ascoltare, di indirizzare quanto appreso e di integrarlo con la sua professionalità. Eravamo un piccolo gruppo per una grande sfida. Qualche mese fa è passato in ufficio. E si è emozionato.

Lo ricordiamo con grande affetto.

 Gli amici di WWF Oasi

50 ANNI DI WWF ITALIA E GIORNATA DELLE OASI 2016: UNA FESTA ANCORA PIU’ LUNGA.

Lago di Burano Oasi WWF

La Giornata delle Oasi è ormai da anni uno degli appuntamenti annuali più importanti per il WWF e per tutti coloro che amano la natura; quest’anno, per festeggiare i suoi primi 50 anni il WWF Italia ha scelto di prolungare questa straordinaria Giornata. Per tutte le prime domeniche del mese, da luglio ad ottobre sarà possibile visitare gratuitamente molte delle Oasi WWF in Italia (elenco oasi aderenti su www.wwf.it.).

La Giornata delle Oasi tradizionale si è svolta il 29 maggio e come sempre è stata una vera Giornata di festa e di natura… disturbata in parte dal maltempo.La diretta RAI Ambiente Italia si è svolta dalla Riserva Naturale dello Stato del Lago di Burano. Insieme al conduttore Beppe Rovera erano presenti a commentare l’evento, la Presidente del WWF Italia Donatella Bianchi, il presidente Onorario Fulco Pratesi, il Direttore Generale Gaetano Benedetto, il Direttore Scientifico Gianfranco Bologna ed il Presidente di WWF Oasi Antonio Canu. Tra gli ospiti, il Sindaco di Capalbio Luigi Bellumori, alcuni assessori, e lo chef Gianfranco Pascucci, titolare del ristorante “Al Porticciolo” di Fiumicino, partner di WWF Oasi in un progetto sull’alimentazione – Manifesto dei Sapori – che partirà in autunno.

 

Fulco WWF Festa Oasi

A Burano sono arrivati oltre 400 visitatori sfidando il maltempo, accompagnati da circa 100 volontari tra Guardie WWF, Volontari WWF di Siena e Arezzo, soci COT, SROPU e ALV ed anche molti cittadini di Capalbio, desiderosi di dare una mano per la “loro” Oasi. Durante una delle visite il gruppo ha potuto osservare ed addirittura filmare un tarabusino, un piccolo airone molto schivo e difficile da avvistare. La mattina, al molo, sotto lo sguardo ammirato di tutti i presenti, Fulco Pratesi con i suoi acquerelli ed il taccuino ha disegnato “in diretta” – quasi una fotografia – 3 fenicotteri che stavano sorvolando la Torre di Buranaccio. Nel pomeriggio si è svolta una visita fino alla Torre, con il sindaco di Capalbio ed altre autorità locali.

Anche a Valmanera era presente RAI3 in diretta con Ambiente Italia, accolto da Maria Antonietta Quadrelli, Carmine Annicchiarico e dai ragazzi della scuola media di Mosso (BI) ideatori del progetto “isola di Budelli”. Nel pomeriggio, visite guidate lungo il Sentiero Natura ed al Museo Naturalistico. Per tutta la giornata è stato possibile partecipare ai laboratori naturalistici per bambini, visitare la Mostra fotografica naturalistica di Elio Cazzuli, “10 anni di biodiversità della Langa Astigiana”, ed assaggiare vini bio della Cantina Sociale di Nizza Monferrato; prodotti bio della Cooperativa Rava & Fava” e dell’Az. agricola Agripassione ed il miele di Valmanera.Valmanera era presente RAI3 in diretta con

Grande festa all’Area Marina Protetta di Miramare, con laboratori di biodiversità e passeggiate naturalistiche che hanno incuriosito grandi e piccoli; caccia al tesoro a Capo Rama, liberazione di rapaci a Guardiaregia-Campochiaro e di ricci ad Orti-Bottagone.

Scopri tutte le notizie qui